La Romania, uno stato sicuro!

Un paese con una cattiva reputazione totalmente ingiustificata

Noi che viviamo in Romania, siamo estremamente orgogliosi di vedere il nostro paese crescere. L’afflusso di turisti è sempre maggiore e questo ci rende felici perché significa che molta gente non si ferma ai pregiudizi e alle dicerie della gente.

Molti non sanno che a Bucarest, per esempio, si può circolare per strada senza essere importunati e in tutta sicurezza. Certo, come in tutte le grandi città, ogni tanto alcuni turisti spinta dalla buona fede incappano in qualche truffa, specie nelle zone densamente urbanizzate. Per esempio, diffidate sempre dai poliziotti in borghese che vi chiedono i documenti in giro e mostrano finti distintivi. I poliziotti veri sono sempre in divisa e ben riconoscibili.
Per chi viaggia in automobile, fate attenzione ai limiti di velocità. La polizia romena è intransigente e molto sono gli autovelox posizionati intorno alla città.

Dato anche il molto traffico delle zone centrali della capitale, vi consigliamo di calcolare bene i tempi, specie se dovete recarvi in aeroporto, perché in certi orari possono servire anche ore per arrivare all’Otopeni, a meno che non viaggiate di domenica quando il traffico è notevolmente ridotto.

Progressi in lingua straniera per garantire la sicurezza

Negli ultimi anni, la polizia ha fatto grandi sforzi per imparare l’inglese e comunicare efficacemente con gli stranieri in inglese. Hanno imparato i verbi di base in inglese e il vocabolario utile per parlare con gli stranieri che non parlano necessariamente rumeno.

Per gli italiani è ancora più facile poiché le due lingue sono molto vicine. Quindi non avete nulla da temere in caso di problemi in Romania. Potrai cavartela parlando italiano o inglese.